Squadrismo anti-vegan: le minacce devono essere denunciate

Sono moltissimi gli attivisti antispecisti e vegan bersagliati in queste ore non solo con offese, ma addirittura con minacce di morte, per il solo fatto di aver ricordato che ogni giorno vengono massacrati migliaia e migliaia di animali non-umani, in nome di tradizioni violente come quelle dell’amatriciana di Amatrice e al fine di soddisfare i vizi alimentari umani.

Queste persone sono state prese di mira perché hanno osato ricordare una banale verità. Sembra quindi che si voglia negare il semplice diritto non solo di esprimere una opinione, ma addirittura di riportare un fatto. Se è vero che si può portare pazienza per le offese, altrettanto non si può fare per le minacce di morte, che sono di per sé atti di inaccettabile violenza.

Chiunque abbia ricevuto vili minacce, deve denunciare l’accaduto, al fine di non lasciare impuniti i responsabili. Parte in Causa – Associazione Radicale Antispecista, è a disposizione di chiunque volesse informazioni su come procedere per querelare i violenti minacciatori.

Mattia Da Re – Segretario di Parte in Causa
mattia.da.re@live.it

Stampa

Annunci

Una risposta a “Squadrismo anti-vegan: le minacce devono essere denunciate

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...